Ricardo – Credo sia arrivato il momento di riscuotere la mia scommessa!

Lo guardo curiosa.

Ricardo – Fammi gli spaghetti con le polpette!

Fermami Adesso – Victoria Queen

La mia ricetta prevede che voi prepariate perfette polpette all’italiana e poi le mangiate con perfetti spaghetti scolati al dente immersi in un perfetto e gustosissimo sugo di pomodoro e poi siate perfetti come Lilli e il Vagabondo…

Ci sono molte ricette che potrete seguire. Sonia Peronaci li chiama spaghetti con le polpettine, li fa risalire ai tempi della migrazione italiana negli stati uniti come piatto di importazione abruzzese, ma se vogliamo seguire perfettamente le origini italo-americane allora esiste solo una donna in grado di dirci come funziona: Lidia Bastianich con la sua di ricetta spaghetti and meatballs.

Ma visto che risiedo nella patria a stelle e strisce, qui di seguito la mia…

Ingredienti per 4 persone:
  • Pane bianco in cassetta, 2 fette spezzettato senza bordo
  • Latte 70 ml
  • Manzo macinato 200 g
  • Maiale macinato 100 g oppure la salsiccia
  • Vitello macinato 100 g
  • Parmigiano grattugiato 30 g – per i più arditi potete mettere 15g parmigiano + 15g pecorino
  • Tuorlo d’uovo 1 grande
  • Aglio 2 spicchi
  • Cucchiaio di sale qb
  • una punta di zucchero
  • Pepe nero macinato qb
  • Olio d’oliva 500 ml
  • Olio EVO
  • Lattine di polpa di pomodoro 500 ml – meglio il San Marzano
  • Cipolla piccola o 2 scalogni o mezza cipolla e 1 scalogno
  • 400gr spaghetti
  • 4 foglioline piccole di basilico (genovese per favore…)
Ricetta:

Per le polpette: Mettiamo il pane in cassetta (mi raccomando senza crosta) e lo mescoliamo al latte. Lasciamoli riposare per una decina di minuti.
Aggiungiamo il tuorlo d’uovo. Mescoliamo i tre ingredienti al meglio con l’aiuto di una forchetta. Aggiungiamo le tre macinate (manzo + vitello + maiale/salsiccia) con il formaggio grattugiato e una presa di sale e un pizzico di pepe appena tritato.
Mettiamo le mani nella ciotola e facciamo diventare il composto una cosa unica ben amalgamata a morbida. Ora ci laviamo le mani, prendiamo un bel tagliere di legno, lo appoggiamo a fianco alla ciotola. Prendiamo una scodella e la riempiamo d’acqua e la mettiamo a fianco al tagliere. Ci inumidiamo le mani e formiamo le polpette circa 4 cm di diametro. Se non vi vengono rifatele. Devono essere bellissime!

Scaldiamo l’olio d’oliva in una padella e quando l’olio è bollente mettiamo dentro le polpette. Attenzione che se mettiamo tutte le polpette insieme, l’olio si raffredda a contatto con il cibo e quindi le polpette di impregneranno di olio piuttosto che cuocerci dentro. Quindi pazienza. Cuociamone poche alla volta a fuoco medio alto. Vi consiglio una bella padella antiaderente. Ricordtevi di girarle spesso in modo che la cottura si uniforme. Appena belle rosolate, ma non completamente cotte, le trasferiamo su una teglia con carta da forno in modo da far andare via l’olio in eccesso.

Le polpette a fine cottura con la salsa – dovrebbero essere così!

Per la salsa di pomodoro:  Scaldiamo l’olio per la salsa in una capiente padella su fuoco medio alto e soffriggiamo la cipolla o lo scalogno facendola ammorbidire per circa 5 minuti fino a che non diventa morbida e trasparente. Uniamo gli spicchi d’aglio interi, lasciamo che diano il loro sapore. Dopo uniamo i pelati con il loro liquido. Spezzettiamo il tutto con una forchetta.
Lasciamo per 10 minuti sobbollire mescolando spesso. Aggiungiamo il sale e dopo pochi istanti una punta di zucchero per togliere l’eccessiva acidità. Quando vediamo che la salsa si sta rapprendendo un pochino mettiamo dentro tutte le polpette e facciamo tirare il sugo fino a che non diventa bello denso.

Per gli spaghetti: Mettiamo sul fuoco l’acqua quando uniamo gli spicchi d’aglio alla pentola del sugo. Cuociamo la pasta seguendo i tempi indicati dalla sua confezione, scoliamo bene. Prendiamo poi la pentola con il sugo e le polpette e aggiungiamo la pasta. Dobbiamo fare grandissima attenzione quando mescoliamo a non rompere le polpette. Io generalmente le tolgo, mescolo la passata con gli spaghetti e poi ci rimetto le polpette.  Spolveriamo con il parmigiano grattugiato e con le foglioline di basilico.

Questo il risultato finale

 

ENJOY!!!

Vic

Share This